Document Actions

HERSTORY

Serata evento

HERSTORY

Parole di donne dalla rivoluzione egiziana l’11 aprile al PACTA SALONE di Milano

 

 herstory

 

I progetti DonneTeatroDiritti e PACTA SALONE. Un teatro per la metamorfosi sociale presentano l’11 aprile al PACTA SALONE una serata evento: HERSTORY, un progetto a cura di Monica Macchi, associazione peridirittiumani.com, che vuole ricostruire la partecipazione delle donne alla rivoluzione egiziana del 2011 attraverso la proiezione del documentario del regista libanese Leil Zahra Mortada e alcune letture con PACTA . dei Teatri.

Herstory, titolo che rimanda alla femminilizzazione di History, è un progetto che, a partire da fonti orali, vuole ricostruire la partecipazione delle donne alla rivoluzione egiziana del 2011. Attraverso diversi tipi di produzioni artistiche (murales, canzoni, film, vignette, caricature, stencil) esamina il clima soffocato e soffocante di apatia e paura del regime di Mubarak e la sfera virtuale intesa come luogo di libertà che influenza le dinamiche interne alla società egiziana. Sarà proprio il connubio tra l’accesso alle nuove tecnologie e la liberazione dalla paura a prendere la forma di una rivoluzione quando dalla sfera virtuale si scende in Piazza.

Leil Zahra Mortada, regista libanese e portavoce di OpAntiSH, (Operation AntiSexual Harrasment) una campagna contro le molestie sessuali, spiegherà il senso e la realizzazione del progetto Herstory partendo proprio dal linguaggio delle immagini postate su Facebook che si trasformano poi in video e subito dopo in monologhi che, più che alla videocamera, si rivolgono al pubblico su un palco virtuale. Ci saranno poi letture tratte dagli otto monologhi delle donne che entrate nello spazio pubblico come “madri di” o “mogli di” (nella duplice funzione di prendersi cura di qualcuno o protestare contro le ingiustizie), iniziano ben presto a richiedere uguaglianza, parità e volontà di esistere come soggetti indipendenti. La reazione del regime ha utilizzato la paura, con le molestie sessuali, e il concetto di identità religiosa e politica con la precisa funzione politico-strategica di ricacciare le donne nel privato.

Herstory con la scelta estetica radicale della parola-teatro, mostra come una tesi e una militanza politica possa venir trasformata in una forma artistica.


11 aprile 2017
HERSTORY - Parole di donne dalla rivoluzione egiziana
Proiezione del documentario del regista libanese Leil Zahra Mortada
Letture con PACTA . dei Teatri
A cura di Monica Macchi associazione peridirittiumani.com

Progetto DonneTeatroDiritti

Ingresso: €10.